05/06/2008 NEWS  
Aperto a Roma il Vertice Fao sull'emergenza alimentare

Si è aperto stamane nella sede della Fao al Circo Massimo, in una Roma blindata e piovosa, il summit che ha accolto nella capitale decine di capi di Stato e di governo, chiamati a confrontarsi sulla crisi alimentare mondiale in atto. Ad aprire i lavori è stato il Presidente della Repubblica Napolitano, il quale ha parlato della sicurezza alimentare quale tematica cruciale del nostro tempo e di Africa, il continente più penalizzato dalla crisi, che qualcuno dell'Onu ha definito "uno sterminio di massa silenzioso". Napolitano ha invitato i Paesi più ricchi a fare autocritica, poiché il mercato non è in grado di risolvere da solo la crisi alimentare. Per il presidente del Consiglio, Berlusconi, che ha preso la parola dopo il segretario generale della Fao Jacques Diouf, è giunto, invece, il tempo delle azioni rispetto a quello delle parole. "La fame nel mondo è un grave e terribile problema, una situazione difficilissima, un tragico momento da affrontare mettendo a disposizione risorse concrete", ha aggiunto Berlusconi, proponendo che gli aiuti non vengano conteggiati negli impegni di bilancio che gli Stati si assumono con la Ue".

Nel suo intervento il Presidente Ban Ki-moon, segretario generale Onu, che ha preso la parola dopo l'intervento del nostro Presidente della Repubblica, ha ricordato alla platea il senso della task force creata dalle Nazioni Unite contro la crisi alimentare. "La produzione di cibo, ha detto l'illustre ospite, deve aumentare del 50% entro il 2030. I governi dovranno unirsi e dar vita a una politica volta a garantire il libero flusso dei beni agricoli e affrancare i Paesi più indigenti dalla dipendenza dall'estero". Molto interessante il discorso di Jacques Diouf, il cui intervento, sul quale torneremo in un prossimo post, è stato movimentato dall'arrivo dello scortatissimo presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad, entrato nella sala salutando e sorridendo come una vera star.


ElvuxBiz: Speciale Vertice Fao alimentazione

Fonte: il professor echos.blogosfere
 

Torna alle news della categoria "NEWS"
Torna alla pagina delle news

SITI SUGGERITI

 » Atlasobscura
 » Focus
 » Mexico news
 » Scidev.net
 » Science magazine
 » Stumbleupon
 » Aljazeera.com
 » SCMP
 » BBC news
 » Top News
 » Gulf Time
 » TheVergecom
 » ECO WATCH
 » FOURWINDS
 » Scubatravel
 » Newser
 » QUARTZY
 » Smithsonian magazine
 » Limes on line
 » gateway to victory...
 » Haaretz
 » Televideo RAI
 » Tecnologia e ambiente
 » Sustainable security
 » www.thenational.ae
 » Acqua
 »  Newspapers
Internet Public Library:
 » notizie dal Golfo
 » To day front page
 » Indian express
 » Nature world news
 » EBIBLE
 » ElvuxBiz
 » Global research
 » News.com.au
 » MongabayCom
 » Science world report
 » Pulse.com
 » www.greenleft
 » News10
 » Ecogeek
 » ifrepress
 » Reuters
 » Maktoob
 » Pravda
 » www.onlinenewspapers.com
 » www.newseum
 » Gazette Times news
 » WorldWatch
 » CIA
 » GeoHive: Global Statistics
 » Link the sunday post
 » Mappedup
 » Secret of the fed
 » Good net org
 » USA today
 » Africa journalism
 » French tribune
 » FOREST NEWS
 » Science magazine
 » jn1.tv
 » allvoices.com
 » whatsonxiamen.com
 » Greenprophet
 » Nydaily news
 » Business week
 » Tribune.com
 » Oneworld
 » pbs.org
 » Onearth.org
 » .business and leadership
 » Online.WSJ
 » News Yahoo
 » Spiegel online
 » somali peacemaker
 » Inter Press Service
 » Dagospia
 » ABC Article direct
 » Drudge Report
 » GLOBAL GEOGRAFIA
 » Diggita.it
 » TREE HUGGER
 » news africa
 » Informador
 » GIZMONDO
 » Reuters
 » Voa news
 » BBC mundo

FOCUS

Sito Online di Euweb