31/07/2008 NEWS  
Le Olimpiadi della CO2

30 luglio 08

A pochi giorni dall'inizio dei Giochi Olimpici di Pechino, che secondo i cinesi faranno bene all'immagine del Paese: mentre è ancora in corso la ripulitura delle strade (mendicanti compresi), giungono alla spicciolata gli ultimi atleti da ogni parte del mondo, irakeni compresi, estromessi dal Cio in un primo momento per "interferenzè del governo nel movimento sportivo".

Provvidenzialmente, proprio per la brutta fama creatosi sui Giochi per via dell'inquinamento, gli atleti giapponesi si portano nel bagaglio 500 mascherine speciali per assorbire il numero più alto possibile di particelle, cioè quell'insieme di polveri, fumo e microgocce di agenti inquinanti, composte da percentuali variabili di carbonio, piombo, nichel, nitrati, solfati, composti organici e frammenti di suolo... che si respirano normalmente nelle grandi città.

Gli atleti americani, che gareggeranno per l'altro grande inquinatore mondiale, e che in questa olimpiade ambiscono, al pari della Cina, al grande colpaccio nel medagliere per dimostrare al mondo che sono sempre in sella... onde evitare l'inquinamento della città, hanno preferito fermarsi a Macao, 2000 chilometri più in la.

Come si sa, oggi la Cina è la protagonista assoluta del più straordinario boom economico che la storia recente ricordi. Con la loro voglia di modernità e di consumo stanno travolgendo i prezzi delle materie prime nel mondo, ma insieme reggono una parte importante dell'economia mondiale, e lo sanno bene. Le Olimpiadi per i cinesi, oltre ad essere il giusto riconoscimento di tutto questo, sono lo strumento di riscatto di un popolo, che come si legge nei libri di storia usati nelle scuole, ha sofferto due secoli di umiliazioni dal mondo intero.

Per i vertici politici del paese i Giochi rappresentano però, anche un altro mezzo per garantire la continuità del regime, e per questo debbono mantenere un controllo assoluto su tutto quello che accade attorno ai giochi. Perciò, per evitare la grande umiliazione di eventuali gare rinviate a causa dell'inquinamento, è pronto un vero piano d'emergenza inquinamento, misure estreme e costosissime, come la chiusura di migliaia di fabbriche e il blocco totale delle auto, se fosse necessario.

Fortunatamente, la foschia densa che aveva avvolto Pechino in questi ultimi giorni è stata spazzata via da un temporale fortissimo e dal vento, il che ha permesso di rivedere il profilo dello skyline della città e cose che forse si erano dimenticate... Tuttavia, il problema dell'inquinamento è fortissimo, tanto che l'organizzazione dei Giochi auspica il maltempo.

Si può dire però, che queste di Pechino saranno le prime olimpiadi della storia in cui la parte principale non sarà interpretata dalla forza virile degli atleti, dai record da battere, dalle sfide avvincenti, dal gossip che ruota attorno agli atleti proveniente dal Villaggio olimpico... no! Stavolta e per i decenni futuri, qualora i Giochi verranno organizzati nelle grandi metropoli del mondo (Mexico City, Il Cairo, Bombay ect...), la parte principale spetterà di diritto alla famigerata anidride carbonica (CO2), che tanto male sta facendo all'ambiente, ma che comunque, ha una funzione necessaria per la sopravvivenza della vita sulla Terra, almeno fino al giorno in cui l'uomo ha cominciato ad aggiungere quella prodotta dalle sua scriteriate attività produttive...[color]



Fonte: L.V.
 

Torna alle news della categoria "NEWS"
Torna alla pagina delle news

SITI SUGGERITI

 » newsweek
 » Scubatravel
 » Newser
 » QUARTZY
 » Smithsonian magazine
 » Limes on line
 » gateway to victory...
 » barnstable patriot
 » Haaretz
 » Televideo RAI
 » Tecnologia e ambiente
 » Sustainable security
 » www.thenational.ae
 » Acqua
 »  Newspapers
Internet Public Library:
 » notizie dal Golfo
 » To day front page
 » Indian express
 » Nature world news
 » EBIBLE
 » ElvuxBiz
 » Global research
 » News.com.au
 » MongabayCom
 » Science world report
 » Pulse.com
 » www.greenleft
 » News10
 » Ecogeek
 » Express.co.uk
 » ifrepress
 » Reuters
 » Maktoob
 » Pravda
 » www.onlinenewspapers.com
 » www.newseum
 » TOP news
 » Gazette Times news
 » WorldWatch
 » CIA
 » GeoHive: Global Statistics
 » The sunday post.blogspot
 » Link the sunday post
 » Mappedup
 » Secret of the fed
 » Good net org
 » USA today
 » Africa journalism
 » French tribune
 » Atlas obscura
 » FOREST NEWS
 » cawater-info.
 » Science magazine
 » jn1.tv
 » allvoices.com
 » whatsonxiamen.com
 » Thinkprogress.org
 » Greenprophet
 » Nydaily news
 » Business week
 » Tribune.com
 » Oneworld
 » pbs.org
 » Onearth.org
 » .business and leadership
 » Ashden org
 » bay citizen
 » Online.WSJ
 » News Yahoo
 » Affari italiani. libero
 » Spiegel online
 » somali peacemaker
 » Money control
 » Alaska dispatch
 » ABC:AZ
 » Inter Press Service
 » Dagospia
 » ABC Article direct
 » Drudge Report
 » STATISTICHE
Statistiche popolazione mondiale
 » GLOBAL GEOGRAFIA
 » Diggita.it
 » TREE HUGGER
 » news africa
 » eenews
 » Informador
 » GIZMONDO
 » Reuters
 » Voa news
 » BBC mundo

FOCUS

Sito Online di Euweb