21/03/2015 Artico e dintorni  
Artico & Russia: la grande sfida

L'Artico, con le sue notevoli risorse, fa gola a tutti i Paesi vicini, in particolare alla Russia, che potrebbe ridisegnare i confini nazionali in Europa per riaffermarne la sua influenza geopolitica, ma i confini equivalenti nell'Artico non sono mai stati stabiliti. La crescente tensione con l'Occidente per la questione ucraina ha indotto il Presidente Vladimir Putin a far compiere una esercitazione militare, non ai confini con l'Ucraina, come ci si aspetterebbe, ma migliaia di chilometri di distanza nel Polo Nord.


Quasi 40.000 soldati, 41 navi da guerra e 15 sottomarini parteciperanno alle esercitazioni lungo le vaste province orientali e i possedimenti marittimi della Russia, secondo l'Associated Press.


In risposta a ci˛ che percepisce come una invasione occidentale, per testare la prontezza di difesa lungo questa vasta area, il Cremlino ha iniziato le esercitazioni militari nell'Artico e nella Siberia, creando una grande fortezza mobile difesa dalla Flotta settentrionale pronta all'azione in qualsiasi momento.


"Le nuove sfide e le minacce militari richiedono un ulteriore aumento delle capacitÓ delle forze armate", ha detto il ministro della Difesa Sergei Shoigu, aggiungendo che le esercitazioni hanno lo scopo di vedere come la Russia pu˛ rafforzare i suoi confini. Esercitazioni aeree, navali sono previste dalla penisola di Kamchatka alle steppe della Siberia, una zona di grande interesse strategico per la Russia.


Storicamente, si Ŕ rivelato molto pi¨ difficile per gli Stati affermare la sovranitÓ sul mare che sulla terra, anche nei casi in cui le acque sono ricoperte di ghiaccio per la maggior parte dell'anno.

Per secoli, la misura in cui uno stato-nazione ha controllato le sue zone costiere Ŕ basata sulla cosiddetta regola delle tre miglia nautiche a colpo di cannone, in base al range di un cannone sparato da terra. Ma questo Ŕ cambiato dopo la seconda guerra mondiale, che porta alla legge della Sea Convention (UNCLOS) in 1982.


Sotto l'UNCLOS, ad ogni firmatario Ŕ stato dato il diritto di dichiarare le acque territoriali fino a 12 miglia nautiche e una exclusive economic zone (EEZ) di un massimo di 200 miglia per le attivitÓ commerciali, come la pesca e le esplorazioni petrolifere. I firmatari possono anche estendere la loro sovranitÓ al di lÓ dei limiti di questa EEZ fino a ulteriori 150 miglia nautiche se possono provare che le loro piattaforme continentali si estendono oltre le 200 miglia nautiche dalla costa. Gli Stati in ballo nella "lotta per l'Artico", oltre la Russia sono Danimarca, Norvegia, Canada, e Stati Uniti.


Canada e Russia hanno anche utilizzato disposizioni speciali previste dall'articolo 234 dell'UNCLOS, relativo al diritto di regolamentare le acque ricoperte di ghiaccio per rafforzare la propria autoritÓ sulle emergenti rotte marittime in Artico (il passaggio a nord-ovest e del Mare del Nord).


Nel maggio del 2008 i cinque stati membri hanno rilasciato la Ilulissat Declaration (a dx immagine del villaggio di Ilulissat in Groenlandia), per discutere dell'oceano Artico, il cambiamento climatico, la protezione dell'ambiente marino, la sicurezza marittima, e la divisione delle responsabilitÓ di emergenza qualora diventano operanti le nuove rotte di navigazione.


Fonte: blog "il professor echos"
 

Torna alle news della categoria "Artico e dintorni"
Torna alla pagina delle news

SITI SUGGERITI

 » Stumbleupon
 » Aljazeera.com
 » SCMP
 » BBC news
 » Top News
 » Gulf Time
 » TheVergecom
 » ECO WATCH
 » FOURWINDS
 » Scubatravel
 » Newser
 » QUARTZY
 » Smithsonian magazine
 » Limes on line
 » gateway to victory...
 » Haaretz
 » Televideo RAI
 » Tecnologia e ambiente
 » Sustainable security
 » www.thenational.ae
 » Acqua
 »  Newspapers
Internet Public Library:
 » notizie dal Golfo
 » To day front page
 » Indian express
 » Nature world news
 » EBIBLE
 » ElvuxBiz
 » Global research
 » News.com.au
 » MongabayCom
 » Science world report
 » Pulse.com
 » www.greenleft
 » News10
 » Ecogeek
 » ifrepress
 » Reuters
 » Maktoob
 » Pravda
 » www.onlinenewspapers.com
 » www.newseum
 » Gazette Times news
 » WorldWatch
 » CIA
 » GeoHive: Global Statistics
 » Link the sunday post
 » Mappedup
 » Secret of the fed
 » Good net org
 » USA today
 » Africa journalism
 » French tribune
 » FOREST NEWS
 » Science magazine
 » jn1.tv
 » allvoices.com
 » whatsonxiamen.com
 » Greenprophet
 » Nydaily news
 » Business week
 » Tribune.com
 » Oneworld
 » pbs.org
 » Onearth.org
 » .business and leadership
 » Online.WSJ
 » News Yahoo
 » Spiegel online
 » somali peacemaker
 » Inter Press Service
 » Dagospia
 » ABC Article direct
 » Drudge Report
 » GLOBAL GEOGRAFIA
 » Diggita.it
 » TREE HUGGER
 » news africa
 » Informador
 » GIZMONDO
 » Reuters
 » Voa news
 » BBC mundo

FOCUS

Sito Online di Euweb